Come rimanere produttivi durante le feste

Finalmente, anche questo semestre è terminato. Con i suoi alti e i suoi bassi, come ogni cosa, ma è sempre una gioia arrivare alla fine (anche se questa segna l’avvicinamento della sessione d’esami).
Il problema del semestre invernale è che si conclude con le feste, e restare produttivi durante le vacanze, tra famiglia e ricorrenze varie, è sempre complicato. E non parlo solo dello studio, perché è anche l’allenamento spesso a risentire della nostra pausa.

Ma è proprio impossibile essere produttivi durante le vacanze di Natale? Io direi di no, perché, come sapete, volere è potere. E, anche in questo caso, l’organizzazione può esserci d’aiuto.

Ecco allora qualche piccolo consiglio per riuscire a conciliare riposo e produttività.

Più produttivi con l’organizzazione “a blocchi”

lifestyle office desk notebook planner earphones earpods keyboard coffee mug business produttivi schemi studenti vacanze natale

Ci saranno giorni in cui non potrete studiare, né allenarvi, né fare un bel niente. E va bene così, ma questo significa che dovrete sfruttare al massimo ogni altra occasione libera.

Un ottimo modo per farlo è organizzarsi con i blocchi. Quello che voglio dire è che dovete strutturare la vostra giornata in blocchi orari, pause incluse. Mettete timer e sveglie sul telefono, se necessario.

Non dovete necessariamente concludere tutto in un singolo blocco, ma sapere cosa dovete fare, quando e per quanto tempo vi aiuterà a portare a termine più cose possibile. Per non parlare della soddisfazione di sbarrare le attività concluse.

Un esempio? Dalle 9.30 alle 10.30, studio di una materia X. Dalle 10.30 alle 10.15, pausa. 10.15-11.15, studio materia Y e così via. Vale, se volete, anche per l’allenamento.

A leggersi potrà sembrare stressante, ma vedrete che a fine giornata sarete soddisfati e fieri di voi per quanto produttivi siete riusciti a essere.

Ripensare l’allenamento

Young Fitness Girl Running Up The Stairs Free Stock Photo

Chi va in palestra, di solito, è molto contento delle feste, perché più tempo libero significa anche più tempo da dedicare al fitness.
Per noi studenti sfigati che ci alleniamo a casa, però, questo può essere un problema. Non possiamo portare tappetini, pesi e quant’altro dai nostri genitori, soprattutto se siamo fuori sede e viviamo molto lontano (presente!).

Il trucco, allora, è riconcepire il nostro modo di allenarci. Dobbiamo far prevalere ulteriormente il corpo libero e l’assenza di attrezzi, magari preferendo esercizi che possano essere svolti in piedi.

Un’altra cosa da ridurre, oltre al numero di attrezzi, è la durata dell’allenamento. Perché, appunto, non vogliamo sottrarre questo tempo ad altre cose. In questo caso, ci viene in aiuto il format dell’HIIT (High Intensity Interval Training), che aiuta sia a costituire muscoli che a bruciare grassi in pochissimo tempo. E, in più, non richiede nessuna attrezzatura.

Un’altra idea, avendo più energia grazie agli abbondanti pasti delle feste, può essere quella di aumentare leggermente le sessioni cardio. Potete scegliere la corsa, perché è qualcosa che potete fare ovunque voi siate, ma ci sono tanti altri modi per allenarsi senza ginnastica.

Sfruttare il risposo a proprio vantaggio

riposo relax vacanze natale

Nonostante tutto, le vacanze devono  essere un momento per riposarsi. Dovete approfittarne per ricaricare il corpo e anche la mente.

Quindi sì, allenatevi e sì, studiate e preparatevi al meglio per gli esami a venire. Ma non dimenticate di lasciarvi un po’ di tempo per staccare da tutto e riprendere, con l’anno nuovo, la vostra vita di sempre… con molta più carica.

Lo stress non ci fa bene sotto nessun punto di vista e dobbiamo approfittare di queste occasioni per eliminarlo il più possibile dalle nostre giornate.

Sottolineo ancora, dunque, ciò che ho detto qualche riga fa: ci saranno giorni in cui non riuscirete a fare un bel niente, e va bene così.


Spero che queste vacanze riescano a portarvi tutto il riposo di cui avete (anzi, abbiamo) bisogno. Siate produttivi, ma godetevele!

Buone feste!

Lascia un commento