Fit cheesecake fredda: ricetta base senza addensanti

La ricetta base per preparare una fit cheesecake senza usare addensanti e senza frullatore.

fit cheesecake ricetta light dolci yogurt greco skyr fette biscottate

Indubbiamente, la cheesecake è fra i dolci preferiti di molti. Che si tratti della variante fredda e senza cottura o di quella cotta in forno (la New York cheesecake), è un dessert delizioso.

Tuttavia, le versioni classiche vanno consumate con moderazione, data l’alta percentuale di ingredienti come zucchero, panna e burro. Attenzione: non sto dicendo di eliminarle, ma solo di non includerle quotidianamente nella nostra alimentazione.

Esiste però un rimedio alla voglia di cheesecake che vi assale: la fit cheesecake. Si tratta di una versione più light ed equilibrata della classica cheesecake (fredda, in questo caso), che però ha poco da invidiarle quanto a sapore!

Quella che vi propongo oggi è una ricetta base per preparare la fit cheesecake. Per quanto riguarda i topping, non vi resterà che scegliere i vostri preferiti, o magari sperimentare con qualcosa di nuovo.

Il bello di questa fit cheesecake è che si prepara senza tritatutto e senza addensanti, con pochissimi ingredienti. Non vi resta che provarla!

Pronti a scoprire la ricetta?

Ricetta base Fit cheesecake

ricetta base fit cheesecake yogurt fette biscottate skyr cocco

Ingredienti (per una monoporzione di fit cheesecake)

Preparazione

  1. Inserite le fette biscottate in un sacchetto per alimenti. Fate uscire tutta l’aria e richiudetelo per bene.
  2. Usando un matterello o il fondo di un bicchiere, sbriciolate le fette biscottate.
  3. Versate le briciole all’interno di una ciotola e unite l’olio di cocco.
  4. Iniziate ad amalgamare il tutto, aggiungendo l’acqua un po’ alla volta.
  5. Quando avrete raggiunto un composto lavorabile ma non troppo umido, versatelo sul fondo di un coppapasta posizionato su un piatto o di una piccola tortiera a cerniera.
  6. Versate nella ciotola, ora vuota, lo skyr, la farina di cocco e il miele.
  7. Mescolate la crema, aggiungendo un po’ d’acqua per ottenere una consistenza liscia.
  8. Versate la crema sulla base e riponete il tutto a riposare in frigo per almeno 3 ore.
  9. Al momento di servirla, rimuovete delicatamente il coppapasta o la teglia a cerniera e decorate la fit cheesecake con i topping che preferite.
ricetta base fit cheesecake fette biscottate yogurt greco skyr

Consigli e sostituzioni

Iniziamo dall’elemento principe di questa ricetta: il formaggio. Non è una cheesecake senza “cheese”, direbbero alcuni. Avendo in casa lo skyr, ho utilizzato quello. Potete in alternativa usare yogurt greco (a voi la scelta della percentuale di grassi), il quark, la ricotta, la robiola, del formaggio spalmabile

Per una versione vegan, provate con lo yogurt di soia o di cocco, ma aumentate leggermente la farina di cocco, in quanto quest’ultimo risulta più liquido dei colleghi non vegani.

Il miele è il dolcificante naturale che vi ho proposto, ma sentitevi liberi di sperimentare con altro. L’agave o lo sciroppo di datteri vi darebbero lo stesso risultato. Lo xilitolo e lo zucchero di cocco sono alternative naturali e più sane rispetto al classico zucchero, ma potrebbero restare granulosi, essendo un composto a freddo.

Io ho provato la crema della fit cheesecake anche senza dolcificarla, affidandomi alla dolcezza del topping, e il risultato non è stato affatto deludente.

cheesecake fit more cocco fette biscottate

Parlando di topping, libero sfogo alla fantasia. In foto vedete una versione con scaglie di cocco e marmellata alle more, ma essendo una base così neutra, andrà bene qualunque abbinamento. Dai classici frutti di bosco al cioccolato, dagli agrumi al pistacchio, dal burro di frutta secca a qualche fetta di frutta fresca di stagione… le possibilità sono infinite!


Ecco svelata la ricetta per poter mangiare la cheesecake anche a colazione!

Se siete amanti di questo dolce, provate anche la cheesecake gelato alla zucca (stavolta con base di porridge).

Ed ecco anche 3 ricette per una colazione sana a base di fette biscottate, se non sapete in quali altri modi utilizzarle.

Seguitemi su Instagram e Facebook per scoprire tante altre ricette fit e condividete l’articolo con i vostri amici fuorisede!

Alla prossima!

*Disclaimer: L’articolo contiene link ad affiliati.

Lascia un commento